lunedì 16 maggio 2016

UFO Robot Goldrake: La Prima Battaglia

UFO Robot Goldrake: La Prima Battaglia
UFO Robot Goldrake: La Prima Battaglia

Il regista Italiano Daniele Spadoni ci presenta un suo nuovo progetto dedicato ad un mito creato da Go Nagai, UFO Robot Goldrake: La Prima Battaglia!!!

Daniele Spadoni ci ha da sempre fornito degli ottimi lavori basati sui miti della nostra infanzia.

Oggi ci propone il trailer di una sua nuova opera basata su Goldrake di cui vi propongo qui la presentazione ufficiale:

"Ho negli occhi il fuoco ... un'orgia di fiamme che saettano ovunque e che riempiono completamente il mio sguardo ... di quei momenti ricordo solo questo, la furia della devastazione e le urla strazianti della mia gente, i pianti dei bambini e i vani tentativi di protezione dei genitori ... In poche ore Fleed era stata trascinata nella distruzione, preda della cieca e assurda violenza degli invasori ... Ho visto mia madre e mio padre barbaramente uccisi per mano di Re Vega in persona ... io ero un principe, avevo nelle mie mani le conoscenze di millenni e la fiducia della mia gente ... eppure di fronte a quell'improvvisa barbarie non sono stato in grado di fare nulla per il mio popolo ... per la mia famiglia, sono riuscito solo a scappare, grazie al sacrificio estremo degli amici più cari ... ho cercato una via di fuga gettandomi nel vuoto interstellare, ma sottraendo al malvagio Re Vega la sua arma più potente, il Goldrake, il ròbot da combattimento più potente mai costruito, frutto dell'avanzatissima scienza di Fleed, con il quale le truppe dell'oscuro sovrano della nebulosa sarebbero volate alla conquista dell'intero Universo. "

Com'è facile capire il nuovo corto ci mostrerà qualcosa di nuovo ed originale, un lato della storia di Goldrake che nessuno ci aveva mai proposto,.. solo Daniele Spadoni, ecco a voi il trailer:


Potrebbero interessarti anche questi articoli scritti da me:
Anime e Tv:
Action figure, toys e Altro:
Chitchat:
Videogames:
Musica:
Modellismo:
Arte e Street Art:
Interviste:

Nessun commento: